Salomon Speedcross 3 CS Psicofly » Blog Archive » L’Omosessuale è un’essere umano

L’Omosessuale è un’essere umano

apr
26

Apri le tue ali e vola alto

QUANTE NOTIZIE OGGI ARRIVANO DAI GIORNALI E DAI TELEGIORNALI  riguardanti  episodi di omofobia, CHE LASCIANO SOLO L’AMARO IN BOCCA.

ULTIMAMENTE ADDIRITTURA UNO STUDENTE DICIANNOVENNE E’ STATO AGGREDITO PRESSO IL POLO DI Biologia dell’università di Milano mentre appendeva alcuni volantini per il cineforum del gruppo Gaystatale.

 Per non parlare della  storia di Svastichella, il feroce aggressore della coppia omosessuale che a Roma è stata aggredita all’uscita del Gay Village, una sera dello scorso agosto,  e che ha colpito profondamente la comunità omosessuale.

Queste  storie ci devono far riflettere e devono stimolare  i presidi delle scuole e delle università e lo Stato a dare più informazioni sulle tendenze sessuali e soprattutto sul fatto che non accadrà nulla all’eterosessuale se nella sua classe o nel suo ambiente lavorativo o nella sua famiglia c’è un’omosessuale.

 Gli omofobi non  so cosa pensino veramente. Forse hanno paura di essere contagiati da qualche malattia , perché si sa che spesso viene fatta l’associazione errata, omosessuale-A.I.D.S. anche se questa malattia riguarda anche gli eterosessuali , oppure hanno paura di dover fare i conti con la possibilità che ci sono persone che riescono ad essere felici e a dichiararsi senza problemi ?

Molte persone rifiutano di accettare la loro omosessualità perché se ne vergognano davanti alla famiglia, alle istituzioni, ai colleghi di lavoro, e magari si sposano e credono di voler veramente creare una famiglia, ma poi sono infelici.

Il concetto famiglia  che c’è sempre stato inculcato è un uomo, una donna e dei figli.

Ma chi lo dice, l’Italia è rimasto uno dei pochi paesi  che non riconosce le coppie omosessuali e che non gli permette di sposarsi né tantomeno di adottare un bambino.

Siamo Europei solo quando gli pare a loro.

L’omosessualità è una scelta sessuale che non causa danno a nessuno.

E’ certo che per regolare il traffico abbiamo bisogno dei semafori, altrimenti si creerebbe un ingorgo, è certo che per far rispettare la legge ci sia bisogno delle regole, ma è anche certo che nessuno può decidere con chi dobbiamo fare l’amore.

Come nascono bambini biondi e mori, potrebbero nascere bambini omosessuali.

Aggiungerei la parola omosessuale alla specificazione del sesso nella compilazione dei fogli delle varie domande, perché è una cosa innata e naturale.

Lo studente che è stato aggredito non può essere un uomo libero per colpa di qualche stupido pregiudizio proprio di persone limitate e superficiali, però i preti pedofili sono liberi di continuare a dire la messa, e magari di fare anche una bella predica durante l’omelia.

Due persone dello stesso sesso che decidono di stare insieme sono grandi abbastanza per farlo, consenzienti ed hanno il diritto di essere rispettate. Quale male può fare al mondo una persona che decide di andare a letto con un un’altra del suo stesso sesso.?

Nessuno.

Io credo che molti omofobi dovrebbero guardarsi dentro e cercare di capire cosa li spaventa veramente e non pensino di cavarsela rispondendo solo che fanno “SCHIFO”, riduttivo e non esaustivo, perché la maggior parte degli uomini eterosessuali si eccitano guardando due donne fare l’amore. Allora in quel momento hanno cambiato idea?.

E’ ora di finirla con questo falso moralismo, l’amore omosessuale esiste fin dai tempi dell’antica Grecia, e nell’antica Roma era ritenuto normale.

I grandi condottieri come Alessandro Magno e  Giulio Cesare, hanno amato uomini.

Poi  grazie alla Chiesa,quindi con l’avvento del Cristianesimo è scesa la notte, e proprio loro parlano, i Preti, che fanno voto di castità e poi fanno la cosa più ignobile del mondo, violano i bambini.

Anche se la stampa, la politica, la televisione, la scuola, propongono iniziative, muovono l’opinione pubblica, tentano di sollecitare al rispetto dell’omosessualità, la percentuale di chi può vivere la propria omosessualità serenamente è ancora bassa. Questo non fa altro che alimentare la ghettizzazione degli omosessuali che si rifugiano in circoli chiusi e che evitano di dichiararsi nel posto di lavoro .

 Tante volte è capitato di sentire storie di persone licenziate perché omosessuali.

Per fortuna  la legge stà migliorando per tutelare i diritti degli omosessuali.

L’omosessualità esiste anche nel mondo animale, quindi non è contro natura, L’omosessualità è stata riconosciuta in tantissime specie animali di cui oltre 500 anche documentate.

Il 50% delle giraffe sono gay, sia mammiferi, sia uccelli, sia rettili, sia pesci, ecc. hanno rapporti omosessuali.

Quindi ,a quanto pare, la natura rende liberi tutti gli esseri viventi che la popolano di scegliersi il partner che vogliono.

La cosa positiva è anche che oggi se ne parla di più nei programmi televisivi e cantanti, presentatori gay si sono tutti dichiarati a differenza di prima che veniva nascosto.

Questo dovrebbe, spero, nel tempo, ridimensionare le mentalità ottuse, e se proprio così non fosse , almeno potremmo ipotizzare che ne avremmo solo una minoranza rispetto alla popolazione, che sarà  finalmente innocua.

Siamo nel 2010 ed abbiamo problemi seri riguardo all’inquinamento, i posti di lavoro, pensiamo a questi e soprattutto lasciamo liberi gli esseri umani di amarsi.

Solo l’amore ci potrà salvare!!!!!

Dott. Andrea Buzzi

Comments ( 0 )

Leave a Reply